tellmegen logo

RISOLVI I TUOI DUBBI

RESOLVE YOUR DOUBTS

La scienza dietro DNA Connect

Una volta che i campioni di saliva sono ricevuti nel nostro laboratorio, seguono una serie di processi che spieghiamo brevemente di seguito:

  • Passo 1. I frammenti di DNA identici sono identificati da tutte le possibili coppie di persone nel nostro database. Questi frammenti sono conosciuti come segmenti IBD (Identity by descent).
  • Passo 2. La lunghezza in centimorgani (cM) di ciascuno di questi segmenti IBD è stimata. Successivamente, vengono filtrati solo quelli che sono considerati sufficientemente informativi per designarli come frammenti con la stessa origine e, quindi, validi per la stima della parentela.
  • Passo 3. Si valuta il numero di cM condivisi tra ogni coppia di utenti e, tramite algoritmi, si stabilisce la possibile relazione di parentela.  Più alto è il numero di cM condivisi, più stretta è la relazione di parentela.

Nel caso in cui il campione provenga da un’azienda esterna sotto forma di Raw Data genetici, viene effettuata una fase preliminare per determinare se è compatibile con il nostro sistema attraverso un processo di controllo della qualità. Se il campione supera questo controllo di qualità, sarà analizzato come un altro campione nel processo, passando alla fase 1.