tellmegen logo

Il test del DNA viene ampliato con informazioni sulla discendenza paterna

BLOG TELLMEGEN

Fino a poco tempo fa, gli studi sui nostri antenati si concentravano solo sulla nostra nonna comune, cioè la prima antenata femmina che ha creato la nostra linea materna, nota come “Eva mitocondriale”. Ma non c’erano dati o prove sull’origine del nostro nonno comune, così negli ultimi anni si è proceduto a determinare quando e come è apparso.

ORIGINI DEL NOSTRO LIGNAGGIO PATERNO

Di recente, diversi studi hanno evidenziato che il primo antenato maschio è emerso circa 120 000 anni fa. In altre parole, se tutti i maschi del mondo si sottoponessero al test del DNA per risalire la linea paterna attraverso tutte le generazioni precedenti, alla fine convergerebbero verso un unico nonno comune, noto come “Adamo cromosomico”. 

Quindi, sulla base delle origini di entrambi gli antenati e delle tecnologie odierne, gli ultimi studi hanno concluso che la femmina (Eva mitocondriale) e il maschio (Adamo cromosomico) sono distanti solo 80 000 anni, con l’Eva mitocondriale che è arrivata per prima. 

È da questi studi pubblicati che è stata analizzata la dispersione e l’evoluzione della popolazione umana nel mondo. È stata quindi creata una mappa genealogica a livello maschile per identificare le linee principali che si sono formate a partire dall’Adam cromosomico. 

test dell'aplogruppo paterno

GLI APLOGRUPPI PATERNI RIVELANO L’ESPANSIONE DELL’ESSERE UMANO

Un albero genealogico contiene rami che rappresentano i legami tra individui che condividono profili genetici, riconducibili a un antenato comune. 

Oggi l’uomo è presente in gran parte del pianeta Terra, ma non è sempre stato così. Le loro origini risalgono all’Africa e, a poco a poco, hanno occupato ed espanso il mondo. A loro volta, diverse varianti di questo materiale genetico sono emerse generazione dopo generazione, note come aplogruppi

Cosa caratterizza ogni aplogruppo? Condividiamo con voi alcune informazioni curiose su alcuni di essi: 

  • Aplogruppo A (Africa, da 140 a 90 000 anni fa): uomini cacciatori-raccoglitori. Come curiosità, segnaliamo che, ancora oggi, molti uomini appartenenti a questo aplogruppo lavorano come cacciatori-raccoglitori. 
  • Aplogruppo BT (Africa, da 85 a 60 000 anni fa): prima divisione della popolazione a livello genetico del cromosoma Y. Questi due rami sono quelli che hanno segnato i lignaggi africani e non africani che si sono formati in seguito. 
  • Aplogruppo CF (Fuori dall’Africa, da 75 a 60 000 anni fa): la popolazione si è divisa. Alcuni presero le rotte costiere, mentre altri si spostarono verso ovest, in Asia. Ciò è visibile nella divergenza degli aplogruppi sulle mappe. 
  • Aplogruppo F (Fuori dall’Africa, da 62 a 57 000 anni fa): questo lignaggio è l’originario della maggior parte dei rami non africani, e rappresenta un’ondata migratoria lontana dal continente di origine. 
  • Aplogruppo K (Eurasia e Asia meridionale, da 50 a 40 000 anni fa): è l’originario dei lignaggi presenti soprattutto in Oceania e in Eurasia. 
  • Aplogruppo R (Eurasia orientale, da 30 a 20 000 anni fa): lignaggio più rappresentato in Europa. Si può fare una distinzione tra R1a e R1b, dominanti rispettivamente nell’Europa orientale e occidentale. 
  • Aplogruppo D: tipico dell’Estremo Oriente, presente in Tibet, nell’arcipelago giapponese e nelle isole Andamane. Si ritiene che questo gruppo provenga dalla migrazione costiera, menzionata in precedenza. Sapete chi sono l’imperatore Higashiyama e Minamoto no Yoritomo? Appartengono a questo aplogruppo. 
  • Aplogruppo E: caratteristico del continente africano, anche se meno frequentemente si trova anche nell’area mediterranea e in Medio Oriente. Nelson Mandela, Ramses III, Napoleone Bonaparte, Barack Obama, Albert Einstein o Zinedine Zidane appartengono a questo gruppo. 
  • Aplogruppo G: aplogruppo discendente da GHIJK, presente soprattutto nella popolazione caucasica e in alcune aree del Medio Oriente e del Mediterraneo. Sapete chi è la mummia umana più antica finora? Il suo nome è Ötzi, e il suo aplogruppo è stato identificato come G. 
  • Aplogruppo I: è il quinto aplogruppo più comune nella popolazione europea o di origine europea. Bill Clinton, Warren Buffet, Jimmy Carter, Novak Djokovic, Bill Gates, Chuck Norris o Stephen King appartengono a questo aplogruppo. 
  • Aplogruppo J: questo aplogruppo proviene dal Medio Oriente, anche se è presente anche in Medio Oriente e nelle popolazioni dell’Europa meridionale. Adam Sandler, insieme a Ben Affeck e Bernie Sanders appartengono a questo aplogruppo. 
  • Aplogruppo R1a: più comune in Europa orientale, Asia meridionale e centrale, con origini che risalgono all’ultima era glaciale in Eurasia. Nikola Tesla, David Hume, Guglielmo Alessandro d’Olanda o Tom Hanks appartengono a questo aplogruppo. 
  • Haplogroup R1b: predominante in Europa occidentale, a parte alcune zone della Russia e dell’Africa centrale, avete mai sentito i nomi degli scienziati Charles Darwin, Thomas Alva Edison, Abraham Lincoln, James D. Watson e degli attori Kevin Costner e Robert Downey Jr? Tutti appartengono all’aplogruppo R1b. 

Questa rappresentazione indicherebbe l’origine dell’espansione della popolazione, e quindi i primi aplogruppi presenti in quegli anni. Ma vale la pena notare che sono emersi molti altri lignaggi discendenti da questi rami principali. 

VOGLIO CONOSCERE LA MIA DISCENDENZA PATERNA, COSA DEVO FARE?

Il lignaggio paterno è caratterizzato dallo studio di aree specifiche del cromosoma Y, che viene ereditato dai genitori ai figli praticamente senza modifiche genetiche, cioè questo cromosoma viene trasmesso alle generazioni successive senza alterazioni significative. Ciò significa che, in una famiglia, il bisnonno, il nonno, il figlio, il nipote e il pronipote avranno le stesse informazioni genetiche su questo cromosoma. 

Dal test del DNA dell’ascendenza tellmeGen creiamo una mappa personalizzata del lignaggio paterno che ci permetterà di determinare la parentela tra i maschi, dato che le femmine non hanno questo cromosoma Y. 

Tuttavia, nel caso in cui siate una donna e vogliate conoscere la vostra discendenza paterna, è ovvio che l’avete anche voi, ma non nei vostri geni. Quindi è necessario che un membro maschile della famiglia (fratello, padre, zio, nonno, ecc.) lo conosca. 

Questo servizio è già disponibile presso i test del DNA tellmeGen: basta seguire una delle seguenti procedure: 

  • Se avete già acquistato un test tellmeGen, in uno dei prossimi caricamenti e aggiornamenti dei risultati che riceverete nella vostra e-mail, vi informeremo che queste nuove informazioni sono già disponibili e potrete consultarle in modo completamente gratuito. 
  • Se non avete ancora acquistato il vostro test genetico tellmeGen, è il momento di unirvi alla nostra famiglia! Acquistate subito il vostro test del DNA e ottenete informazioni sul vostro aplogruppo paterno e su oltre 440 caratteristiche che vi offriamo insieme agli aggiornamenti gratuiti dei risultati. 

ACQUISTA ORA!